Avviso agli Operatori del settore pesca ed acquacoltura

La Direzione Generale 50 07 Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Regione Campania, intende partecipare all’evento SIAL 2020 in programma a Parigi dal 18 al 22 ottobre 2020.

Come indicato dal sito web ufficiale della manifestazione francese, il SIAL si svolgerà tenendo conto delle norme anticovid definite dal governo nazionale.

La manifestazione, a cadenza biennale, è considerata tra le più complete dell’offerta agroalimentare mondiale. Il target è costituito prevalentemente da: operatori del settore, grande distribuzione, ristorazione organizzata, ristorazione “fuori casa”, operatori dell’intermediazione commerciale, importatori, rappresentanti del settore del Dettaglio, Università e Centri Studi, stampa specializzata e non.

L’evento, da realizzarsi nell’ambito della Misura 5.68 “Misure a favore della commercializzazione” del FEAMP Campania 2014‐2020, prevede uno spazio interamente dedicato al mare e alle politiche della pesca sostenibile, e costituisce un importante occasione per divulgare conoscenze, valorizzare i prodotti e presentare i progetti che la Regione ha messo in campo utilizzando i fondi Feamp.

Gli operatori del comparto Pesca e Acquacoltura della Campania interessati dovranno far pervenire entro le ore 13,00 del giorno 13 luglio 2020 la manifestazione di interesse, redatta secondo il modello allegato ed indicando la tipologia di prodotto/i che si intendono presentare, all’indirizzo PEC uod.500705@pec.regione.campania.it e contestualmente all’indirizzo feampcomunica@regione.campania.it inserendo quale oggetto: “Domanda di partecipazione alla manifestazione “SIAL 2020”.

Nelle more della formalizzazione ufficiale della partecipazione, si comunica che l’adesione all’evento è riservata alle aziende del comparto Pesca e Acquacoltura che hanno sede legale ed operativa in Campania, regolarmente iscritte alla CCIAA di competenza, che godono del pieno e libero esercizio dei propri diritti, che non sono in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo e che non hanno in corso alcuna procedura prevista dalla legge fallimentare.

Sono a carico delle imprese partecipanti tutti i costi derivanti dalla partecipazione alla fiera quali spese di viaggio e soggiorno, trasporto del proprio materiale promozionale e/o dell’eventuale campionario e quant’altro non espressamente fornito dalla Regione Campania.

La Regione Campania declina ogni responsabilità connessa direttamente o indirettamente alla partecipazione alla manifestazione e per danni a terzi e/o agli oggetti eventualmente esposti, per furti e per qualsiasi ulteriore accadimento.

La mancata compilazione di una o più sezioni della domanda di partecipazione costituirà motivo di eventuale esclusione dall’iniziativa.

Le aziende ammesse saranno pubblicate su questo sito.

>> DOCUMENTAZIONE <<

error: Contenuto Protetto.